come scegliere una sedie da gaming

Come scegliere una Sedia da Gaming

Per gli appassionati di gaming o per chi trascorre molto tempo al pc, la sedia da gaming è un elemento indispensabile che garantisce il giusto comfort e supporto, ma anche un vero e proprio oggetto di design. Per scegliere la più adatta alle proprie esigenze bisogna quindi considerare alcuni specifici fattori.

Sedia da gaming: che cos’è?

Innanzitutto bisogna specificare che la sedia da gaming non è solamente un oggetto che sta andando di moda in seguito al boom dei videogiochi: sempre più persone trascorrono tempo davanti al pc, anche per lavoro, e di conseguenza l’esigenza di creare una postazione funzionale – oltre che composta da elementi piacevoli alla vista – ha contribuito al diffondersi di questa nuova tipologia di sedia. In realtà, come citato su Wikipedia (https://it.wikipedia.org/wiki/Sedia_ergonomica) “Si parla di ergonomia già nel 1700 con il primo trattato di medicina del lavoro: De morbis artificum diatria (Le malattie dei lavoratori). Tale sedia permette di assumere una corretta postura e prevenire diversi disturbi derivati da un non corretto rapporto tra l’utente e lo strumento utilizzato. Il design varia in base ai campi di utilizzo della sedia ergonomica.”

Quindi la consapevolezza dell’utilità di una sedia da gaming/lavoro c’è sempre stata e ultimamente l’attenzione si è focalizzata maggiormente su determinati modelli grazie anche alla visibilità che è stata data a questi elementi da youtuber, personaggi famosi o eventi legati al mondo dei videogiochi.

Qual è la sedia da gaming migliore e come sceglierla?

Come per molti altri prodotti, vi sono innumerevoli modelli presenti sul mercato, appartenenti a tutte le fasce di prezzo; bisogna quindi dirigere le attenzioni verso l’oggetto più confacente alle proprie esigenze. Vediamo in alcuni semplici punti quali parametri considerare in base all’utilizzo che si farà della sedia da gaming. Ti consigliamo di leggere anche la nostra classifica delle migliori sedie da gaming che abbiamo selezionato proprio tenendo conto delle caratteristiche che troverai di seguito.

Durata delle sessioni di gioco – tempo passato al pc

Dirigere la scelta verso l’elemento più adatto al tipo di attività svolta.

Più tempo si trascorre seduti più è facile incorrere in disagi e fastidi dovuti alla sbagliata postura: non è raro ritrovarsi a passare più di 5 ore consecutive davanti alla postazione, e di conseguenza le zone corporee più colpite da dolori saranno inevitabilmente collo, spalle, schiena, polsi e zona lombare. Non va sottovalutato l’impatto negativo che una scorretta posizione mantenuta per diverse ore può causare: si può andare incontro a patologie anche importanti e fastidiose da eliminare. Di conseguenza, più tempo si passa seduti, più la sedia deve essere adeguata e disegnata appositamente per ridurre la probabilità di incorrere in tali problematiche.

Dimensioni

Un fattore importante da valutare non solo per la grandezza dell’area di lavoro.

Una sedia da gaming è sì un oggetto da arredamento, che va quindi adottato per integrarsi armoniosamente con l’ambiente, ma se le sue dimensioni non si adattano anche alle proprie misure corporee ogni qualità della stessa non servirà a niente. La prima cosa che si deve fare è sceglierla in base alla propria altezza e peso: si deve verificare la portata massima e l’estensibilità delle varie parti, come anche la profondità della seduta, per essere certi che la dimensione totale sia confacente alla propria struttura corporea.

Elementi ergonomici

Gi accessori indispensabili di una perfetta sedia da gaming

La sedia da gaming dovrà essere dotata di poggia gomiti regolabili, che ridurranno la tensione di spalle e braccia; l’inclinazione dello schienale regolabile e i supporti cervicale e lombare aiuteranno a mantenere la posizione naturale della spina dorsale; il poggiatesta regolabile aiuterà a sostenere il collo, oltre che adattarsi all’altezza della persona; la sedia dovrà essere dotata inoltre di piccole ruote per agevolare i piccoli spostamenti ed evitare inclinazioni o rotazioni del bacino innaturali.

Struttura

La qualità “nascosta” della sedia da gaming.

Tutti gli elementi sopra citati non risulteranno efficaci se la struttura stessa della sedia non è concepita per supportare al meglio l’utilizzo: la sedia da gaming viene adoperata per molte ore consecutive e viene sottoposta a continue sollecitazioni e spostamenti, così può andare incontro a deterioramento e deformazioni. La qualità della struttura è quindi fondamentale per garantire durata nel tempo e comfort. L’acciaio è il materiale più idoneo: la sedia risulterà un po’ pesante ma resisterà sicuramente nel tempo; le strutture in alluminio sono più leggere ma rendono una resistenza minore; quelle in plastica dura e alluminio sono adatte prevalentemente per sedie da ufficio, rendono il tutto leggero ma non garantiscono l’alta qualità della sedia.

Materiali

L’importanza dei materiali di rivestimento per completare le caratteristiche della sedia da gaming

Questo è l’ultimo, ma non per importanza, fattore da valutare. I tessuti che rivestono la struttura dovranno essere traspiranti, le parti ergonomiche rivestite in ecopelle e le imbottiture costituite da schiuma poliuretanica, con trattamento antimicrobico atto a prevenire la crescita di muffe e funghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *