Sedia da gaming Arozzi Verona V2

In questa recensione analizzeremo la sedia gaming Arozzi Verona V2, pensata per i fanatici del racing game. L’azienda Arozzi è di origine svedese specializzata appunto in sedie gaming, con un catalogo molto vasto in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi tipologia di giocatore, da quello occasionale a quello più esigente. Vediamone insieme le caratteristiche principali, i materiali di costruzione, i pro e gli eventuali contro, e tutto quello che occorre sapere in merito.

Arozzi Verona V2: confezione

La qualità del package di un prodotto, molto spesso identifica anche quella del prodotto stesso. A prima vista quindi, ciò che colpisce positivamente, è proprio la cura con cui l’imballaggio viene preparato. Ogni sezione della sedia, ovvero lo schienale, il sedile, il pistone idraulico, le rotelle e la base, è confezionata singolarmente. Una dotazione di accessori particolarmente completa rappresenta la ciliegina sulla torta:

  • Guanti per il montaggio, robusti e soffici.
  • Chiave per il montaggio di buona fattura.
  • Manuale illustrato a colori con le istruzioni di montaggio.

Senza ombra di dubbio, un bel modo di presentarsi alla clientela.

Come assemblare la sedia da gaming Arozzi Verona V2

Assemblare la sedia Arozzi Verona V2 non richiede particolari competenze. Le sezioni si installano in maniera agevole e una buona parte delle componenti arriva già montata, comprese molte delle viti. Infine, come anticipato, il manuale illustrato a colori è in grado di fugare eventuali dubbi che possono nascere appunto sulla questione. Anche sotto questo aspetto, il prodotto non delude.

Materiali di costruzione

Per quanto concerne i materiali con cui la sedia è costruita, innanzitutto la seduta e lo schienale sono realizzati completamente in simil pelle. Anche le altre sezioni non sono da meno in termini qualitativi, sia per quanto riguarda il supporto, che per le ruote gemellate in nylon, dotate di cuscinetti efficienti.

Funzionalità e caratteristiche

Tra le funzionalità della sedia gaming Arozzi Verona V2, da menzionare sicuramente i braccioli imbottiti, decisamente comodi, e una leggerezza generale che consente spostamenti molto semplici. Il sedile reclinabile infine può essere bloccato in posizione verticale, così da permettere all’utente di soddisfare le sue esigenze in termini di seduta.

Ergonomia e comodità

Parlando di ergonomia e comodità, chiaramente entriamo nel vivo della questione, perché per una sedia di questo tipo, dedicata ai gamers, sono aspetti di fondamentale importanza. Il motivo di questa affermazione è facilmente intuibile: chi utilizza prodotti di questo tipo, solitamente passa molte ore davanti al computer o alle consolles di gioco, quindi deve starci comodo e senza che la schiena possa risentire della seduta.

Sotto questo aspetto Arozzi Verona V2 non delude assolutamente, perché l’utente è realmente messo al centro dell’attenzione, con un sedile ben imbottito, un supporto aggiuntivo che può essere regolato per la testa, come regolabili sono anche i braccioli. In altre parole è possibile settare la sedia sulla precisa tipologia di fisico della persona che la utilizza. Senza mai perdere di vita l’aspetto del design, curato nei minimi dettagli, per fornire un’esperienza “racing” di tutto rispetto.

Pro e Contro

Trovare difetti apparenti sulla sedia gaming Arozzi Verona V2, oggettivamente non è facile. L’intera filiera, dal confezionamento, al montaggio, alla qualità dei materiali fino al comfort di seduta, è studiata per non deludere il cliente finale. Quanto appena descritto quindi, può essere annoverato tra i pro. In merito ai contro, volendo essere particolarmente pignoli, alcuni utenti hanno lamentato un confezionamento troppo generoso e pesante, che rende difficoltoso il ritiro dal corriere.

Come abbiamo spiegato in apertura però, in merito alla sezione del package, tale abbondanza di imballi è volta semplicemente a garantire che la sedia arrivi in perfette condizioni al cliente. In altre parole siamo di fronte ad un contro a cui si può tranquillamente soprassedere.

258,47€
279,00
disponibile
2 nuovo da 248,04€
Ultimo aggiornamento il Dicembre 5, 2020 12:06 am

Opinione personale

L’opinione personale di chi scrive in merito alla Arozzi Verona V2 non può che essere positiva. Considerando l’ergonomia ed il comfort offerto dalla sedia, probabilmente questa dovrebbe essere consigliata non solamente ai gamers, ma a tutte quelle persone che per diletto o per lavoro, passano molte ore davanti a una scrivania. Si potrebbe infatti parlare a lungo delle conseguenze negative che una seduta scorretta può causare alla schiena, al collo e alle spalle.

Giudizio finale complessivo

Vogliamo fornire un giudizio finale complessivo, con una valutazione sui principali aspetti della sedia.

  • Qualità dei materiali: 10. La qualità c’è, si vede e si sente nel momento in cui si prova la seduta.
  • Comfort: 10. La comodità offerta è ai massimi livelli. Vogliamo ricordare le molte regolazioni possibili, che permettono di “vestire” la sedia al meglio, sentendosi avvolti.
  • Rapporto Qualità/Prezzo: 9. Ovviamente non ci troviamo di fronte ad un prodotto economico, bensì ad uno per cui ogni dettaglio è pensato e realizzato con cura, soprattutto progettato per durare a lungo nel tempo. Come già detto, la qualità c’è, e si vede.
258,47€
279,00
disponibile
2 nuovo da 248,04€
Ultimo aggiornamento il Dicembre 5, 2020 12:06 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *